Un senzatetto di 18 anni vince una borsa di studio per l’università di Harvard: una storia commovente

Notizie interessanti

Richard Jenkins è stato ispirato dalla sua difficile esperienza di essere senza casa a prendere azioni concrete per garantire un futuro migliore per la sua famiglia e i suoi futuri figli.

Un senzatetto di 18 anni vince una borsa di studio per l'università di Harvard: una storia commovente

Quando era giovane, ha mentito sul fatto di vivere in una casa normale per nascondere il fatto che stava vivendo in un rifugio per senzatetto.

Questo momento ha segnato un punto di svolta per lui, spingendolo a voler cambiare la sua situazione e offrire una vita migliore alla sua famiglia.

Nonostante le difficoltà, ha mantenuto una media perfetta di 4.0 durante la scuola media al Girard College, distinguendosi come il miglior studente della sua classe.

Un senzatetto di 18 anni vince una borsa di studio per l'università di Harvard: una storia commovente

Anche se è stato inizialmente messo in lista d’attesa alla University of Pennsylvania e rifiutato da Yale, è stato accettato ad Harvard con una borsa di studio completa per studiare informatica.

La sua condizione di senzatetto gli ha garantito l’accesso al pieno pacchetto di aiuti finanziari di Harvard riservato agli studenti provenienti da famiglie con un reddito annuo inferiore a $ 65.000.

Un senzatetto di 18 anni vince una borsa di studio per l'università di Harvard: una storia commovente

Richard crede fermamente che le scuole potrebbero fare di più per supportare ragazzi come lui, se ci fosse una maggiore interazione e sostegno tra studenti e educatori.

Attraverso la sua determinazione a migliorare la sua vita e quella della sua famiglia, Richard ha trovato la motivazione per perseguire il successo in ogni sua impresa.

Nel 2022, ha conseguito il suo Bachelor of Science in informatica presso l’Università di Harvard a Cambridge, Massachusetts, negli Stati Uniti.

Vota l’articolo
Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:
Lascia un commento