“Non sono disperato”: i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Notizie interessanti

Jonno Lancaster è stato abbandonato dai suoi genitori quasi immediatamente, unicamente a causa del suo aspetto.

Ma dopo trentasette anni, è diventato un modello di successo e una fonte di ispirazione. Nascere con una disabilità fisica è un trauma psicologico a vita per ogni bambino.

Per i genitori, è il doppio più complicato. Non tutti i genitori riescono ad accettare un bambino con tali problemi. Jonno ha dovuto affrontare questa realtà fin dalla sua giovane età.

"Non sono disperato": i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Col tempo, però, ha imparato a convivere con la sua situazione, considerandosi addirittura bello e incoraggiando altre persone con problemi simili a fare altrettanto.

Jonno è nato con un aspetto diverso dagli altri bambini della sua età. Il suo viso è caratterizzato da una mandibola sottosviluppata e guance mancanti.

"Non sono disperato": i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Il piccolo è affetto dalla sindrome di Treacher-Collins, una rara condizione genetica caratterizzata da deformità della testa e del viso.

Circa una persona su 50.000 è colpita da questa rara condizione. Dopo la sua nascita, è stato abbandonato dai suoi genitori. Il piccolo Jonno è stato lasciato da solo.

I suoi genitori hanno giustificato la loro decisione dicendo che avevano appena più di 20 anni all’epoca e non erano in grado di affrontare una tale sfida.

"Non sono disperato": i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Ma presto è stato adottato da una donna di nome Jeanne. Lei è diventata sua madre. La sua mamma è la sua alleata più fedele e assistente.

Crescendo, il ragazzo ha trovato più facile accettare la sua disabilità. Quando Jonno è entrato al liceo, ha dovuto affrontare i pregiudizi degli altri.

Per tutto l’adolescenza, ha nutrito risentimento verso i suoi genitori biologici. Solo a 20 anni si è rassegnato. Ne è seguito un periodo di crescita in cui è diventato la persona sicura di sé che è oggi.

"Non sono disperato": i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Un altro evento che gli ha dato fiducia è stato il bacio di una ragazza. Gli piaceva e lei gli piaceva. Presto si sono sposati.

Jonno è felice nel matrimonio, e lui e sua moglie viaggiano molto. Gli piace anche aiutare i bambini con una diagnosi simile alla sua.

"Non sono disperato": i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Oggi, Jonno è un modello per tutti coloro che si trovano nella stessa situazione e li incoraggia. Dopo anni di rifiuto, bassa autostima e atteggiamento negativo, si accetta per quello che è.

"Non sono disperato": i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Un giorno, forse perdonerà i suoi genitori, ma è grato a loro per avergli dato la possibilità di vedere il mondo.

"Non sono disperato": i suoi genitori lo hanno abbandonato subito dopo la nascita a causa della sua apparenza

Vota l’articolo
Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:
Lascia un commento