Questa donna ha trasformato il suo cancro terminale in una raccolta fondi per alleviare il debito medico delle famiglie bisognose

Gentilezza

Una moglie e madre di famiglia ha trasformato il suo ultimo mese sulla Terra in una raccolta fondi per alleviare il peso del debito medico delle famiglie e delle persone bisognose.

Deceduta 12 giorni fa all’età di 38 anni, la morte di Casey McIntyre e la modesta richiesta che ne è derivata hanno permesso di raccogliere 650.000 dollari, sufficienti per cancellare 65 milioni di dollari di debiti medici contratti da singoli individui.

Madre di un bambino e pubblicista presso Razorbill, un marchio di Penguin Random House, Casey lascia nel dolore suo marito Andrew Gregory, con cui ha vissuto per otto anni, e sua figlia Grace.

Questa donna ha trasformato il suo cancro terminale in una raccolta fondi per alleviare il debito medico delle famiglie bisognose

Le è stato diagnosticato un cancro alle ovaie nel 2019. Dopo una lunga battaglia, è stata trasferita in un centro di cure palliative per gli ultimi 6 mesi della sua vita.

Il 12 novembre, un messaggio è apparso sui suoi account sui social media per annunciare la sua morte: “Amavo ciascuno di voi con tutto il mio cuore e vi prometto che sapevo quanto fossi amata”.

Sulla sua pagina necrologica si legge che “era una newyorkese realizzata che sapeva sempre quali bodegas avevano le migliori scelte di riviste, se prendere la linea B o la linea Q,

quali ristoranti erano i migliori per avvistare le celebrità, e che dava a ogni nuovo newyorkese lo stesso consiglio: assicuratevi di comprare un cappotto che copra i vostri glutei, perché è lì che perdete molto calore.”

Casey ha deciso di organizzare un “giubileo del debito”, un termine sempre più popolare usato per descrivere la raccolta fondi per l’acquisto di debiti.

Questa donna ha trasformato il suo cancro terminale in una raccolta fondi per alleviare il debito medico delle famiglie bisognose

Come riportato più volte da GNN, l’America è così indebitata e molti creditori, come ospedali e università,

forniscono così tanti servizi a credito che la possibilità di un pagamento in contanti è più attraente di un recupero lungo, lento e forse incerto del debito.

A seguito delle manifestazioni di Occupy Wall Street, due gestori di fondi speculativi hanno creato RIP Medical Debt, che finora ha cancellato miliardi di debiti medici privati per pochi centesimi di euro.

Questa donna ha trasformato il suo cancro terminale in una raccolta fondi per alleviare il debito medico delle famiglie bisognose

È per questa organizzazione che Casey ha deciso di raccogliere fondi.

Dopo una lunga permanenza in ospedale, ha ricevuto ottimi servizi presso il Memorial Sloan Kettering Cancer Center, ma ha riconosciuto che ciò non è possibile per tutti.

Questa donna ha trasformato il suo cancro terminale in una raccolta fondi per alleviare il debito medico delle famiglie bisognose

La domenica successiva alla scomparsa di Casey, erano stati raccolti 220.000 dollari, il che ha stupito Andrew.

“Siamo sopraffatti e la reazione delle persone desiderose di cancellare il debito medico di sconosciuti è stata molto forte.

Questa cifra è stata moltiplicata per tre dopo la pubblicazione dell’articolo sul New York Times. Condividete questo gesto davvero sorprendente e questa storia di successo sui social media.

Vota l’articolo
Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:
Lascia un commento