Quest’uomo percorreva ogni giorno l’intero tragitto di 21 miglia da e per il lavoro, ma alla fine, il suo duro lavoro ha dato i suoi frutti

Notizie interessanti

James Robertson, residente di Detroit, ha avuto problemi con la sua auto nel 1988,

esattamente dieci anni fa, quando guadagnava solo $10,55 all’ora, una somma che non gli permetteva di acquistare un’auto nuova.

Quest'uomo percorreva ogni giorno l'intero tragitto di 21 miglia da e per il lavoro, ma alla fine, il suo duro lavoro ha dato i suoi frutti

Di fronte a questa sfida, ha deciso che il modo migliore per raggiungere il lavoro sarebbe stato camminare, nonostante la lunghezza del percorso e la mancanza di mezzi pubblici diretti.

Evan Leedy, uno studente di 19 anni, ha letto la storia di Robertson e si è sentito profondamente colpito dal suo impegno e dalla sua dignità nonostante le difficoltà.

Quest'uomo percorreva ogni giorno l'intero tragitto di 21 miglia da e per il lavoro, ma alla fine, il suo duro lavoro ha dato i suoi frutti

Mossa dalla necessità di aiutare, ha creato un fondo per raccogliere denaro per permettere a Robertson di acquistare un’auto.

Leedy ha ammirato l’atteggiamento calmo e risoluto di un uomo più anziano che affrontava la sua situazione senza lamentarsi e camminava una lunga distanza ogni giorno senza esitazione.

Quest'uomo percorreva ogni giorno l'intero tragitto di 21 miglia da e per il lavoro, ma alla fine, il suo duro lavoro ha dato i suoi frutti

La storia ha commosso molte persone, e più di $149.000 sono stati raccolti per il fondo. Inoltre, un’azienda automobilistica ha promesso di donare un veicolo a Robertson.

Questa storia evidenzia la generosità e la solidarietà umana di fronte alle sfide personali, e dimostra quanto sia potente l’impatto della compassione e della volontà di aiutare gli altri.

Quest'uomo percorreva ogni giorno l'intero tragitto di 21 miglia da e per il lavoro, ma alla fine, il suo duro lavoro ha dato i suoi frutti

Vota l’articolo
Ti piace questo post? Per favore condividi con i tuoi amici:
Lascia un commento